Uccide a Crotone, scappa in Svizzera. Catturato dalla polizia comasca

2015_01_22_doganaÈ accusato di aver ucciso a coltellate l’ex compagno Crotone. Ha cercato di rifugiarsi in Svizzera ma è stato arrestato dalla polizia di Como. Insieme con i colleghi calabresi, gli agenti comaschi hanno individuato le celle telefoniche dell’utenza mobile dell’uomo nella zona tra Como e Bellinzona.
Il nigeriano del 1992 è stato fermato e successivamente arrestato dalla polizia italiana, grazie alla collaborazione della polizia svizzera che ha comunicato la sua presenza presso il centro di accoglienza al quale si era rivolto per richiedere asilo.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.