Uccisa dal treno: Rfi, sbarre perfettamente funzionanti

La donna travolta dal convoglio aveva 34 anni

(ANSA) – MILANO, 15 AGO – I tecnici di Rfi (Rete ferroviaria italiana) hanno verificato oggi che le sbarre del passaggio a livello tra Maleo (Lodi) e Pizzighettone (Cremona), dove oggi è morta una donna di 34 anni, "sono perfettamente funzionanti". Lo rende noto la stessa Rfi attraverso un portavoce. La donna travolta e uccisa dal treno si chiamava Elisa Conzadori. Era originaria di Pizzighettone ed era alla guida di una Citroen C1 rossa, accartocciata dopo l’impatto con il convoglio di Trenord. Il passaggio a livello è sulla strada ex statale 234. E’ in via di recupero anche la scatola nera del treno regionale Milano-Mantova, che potrebbe aiutare a capire l’esatta dinamica dell’incidente. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.