Ucciso in casa a Firenze, accoltellato

Cani della vicina fanno scoprire delitto abbaiando alla porta

(ANSA) – FIRENZE, 16 LUG – Decine di coltellate all’addome. Il cadavere trovato dopo giorni in casa perché i cani della vicina abbaiavano ripetutamente davanti alla porta. E’ avvolto nel mistero il caso di un pensionato di 62 anni, Fulvio Dolfi, accoltellato a morte nella sua abitazione a Firenze, in via Rocca Tedalda. Il corpo è stato trovato oggi quando la stessa inquilina ha deciso di seguire l’istinto dei suoi cani e ha chiamato i pompieri per far aprire la porta. Sul caso indaga la squadra mobile, che sta vagliando tutte le piste possibili, partendo da vecchi precedenti per droga e rissa. Nella casa c’era sangue ovunque, e a terra il cadavere, in posizione prona. Sul posto per i rilievi è intervenuta anche la polizia scientifica. Il pm Fabio Di Vizio, ha disposto l’autopsia. La squadra mobile ha sentito persone ritenute vicine a Dolfi o perché conoscenti o perché semplici vicini di casa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.