Ucciso in Romania, si indaga su moglie

Aggredito a calci e pugni da due giovani e dalla stessa donna

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio in relazione all’uccisione di un cittadino italiano avvenuta in Romania il 30 dicembre scorso di cui si è avuta notizia oggi. L’uomo, un 63enne romano, è stato aggredito a calci e pugni da due ragazzi di 22 anni e dalla moglie della vittima, una 32enne romena. In base a quanto accertato, l’aggressione mortale sarebbe avvenuta su richiesta della moglie, che aveva una relazione con uno dei due ventenni coinvolti. La donna avrebbe, inoltre, corrisposto circa 500 euro ai due aggressori per compiere il delitto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.