Ue-19: Eurostat conferma, inflazione luglio sale a +2,2%

Italia tra le più basse (+1%)

(ANSA) – BRUXELLES, 18 AGO – Il tasso di inflazione annuale dell’area dell’euro è stato del 2,2% a luglio 2021, in aumento dall’1,9% di giugno. Lo conferma Eurostat nella seconda stima che segue quella flash pubblicata il 30 luglio. Un anno prima, il tasso era dello 0,4%. I tassi annuali più bassi sono stati registrati a Malta (0,3%), Grecia (0,7%) e Italia (1%). I più elevati in Estonia (4,9%), Lituania (4,3%), Lussemburgo (3,3%). L’inflazione annua è diminuita in nove Stati membri, è rimasta stabile in due ed è aumentata in sedici. Il maggior contributo arriva dall’energia, seguono cibo, alcol e tabacco, servizi e beni industriali non energetici. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.