Ue, Olanda avverte: posizioni lontane

'Difficile pensare che questa proposta sarà il risultato finale'

(ANSA) – BRUXELLES, 27 MAG – "Le posizioni sono lontane e questo è un dossier che richiede l’unanimità, quindi i negoziati richiederanno tempo. E’ difficile pensare che questa proposta potrà essere il risultato finale di quei negoziati". Questa la prima reazione di fonti diplomatiche olandesi sulla proposta della Commissione europea per la ripresa economica. L’eurodeputato olandese populista dell’Ecr, Derk Jan Eppink, va oltre: "La proposta della Commissione europea è quasi un colpo di Stato, siamo sulla soglia di un trasferimento di competenze senza precedenti attraverso cui il portafoglio di qualcuno passerebbe ad altri. I veti sono possibili e questo equivale per il Qfp (bilancio pluriennale Ue, ndr) o anche per le tasse europee che vengono ventilate e anche per eventuali indebitamenti della commissione che violerebbero l’articolo 311 del Trattato". "Siamo ad una sorta di Icaro che vola verso il sole, dobbiamo fermare questo ed è giusto sentite cosa pensano le persone che devono pagare", ha aggiunto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.