Sport

Ufficiale: dopo 8 anni Mazzarino lascia la Pallacanestro Cantù

ESULTANZA CANTU 827L’indiscrezione dei giorni scorsi è stata confermata: le strade di Cantù e di Nicolas Mazzarino si separano dopo 8 anni. Lo ha comunicato la società brianzola. Mazzarino tornerà a giocare in Uruguay, suo Paese di origine. “Rendiamo onore a un grande giocatore – dica Anna Cremascoli, presidente di Cantù – Nicolas ha rappresentato negli ultimi anni la nostra squadra ed è stato amato dai nostri tifosi per l’impegno, la caparbietà e l’attaccamento ai colori biancoblù”. 

“In questo  momento di separazione è ovvio che ci sia un po’ di tristezza – aggiunge Cremascoli – ma allo stesso tempo c’è la certezza che Mazzarino resterà sempre legato alla nostra società”. 

“Catù – dice dal canto suo Mazzarino – è stata per me una seconda casa. Sono stati 8 anni indimenticabili in cui si è creato un legame speciale con la città, la società, la squadra e i tifosi, in cui ho avuto la fortuna di lottare ai massimi livelli in Italia e in Europa. La cosa che mi rende però più orgoglioso è che i sostenitori della Pallecanestro Cantù abbiano visto in me un esempio di attaccamento  alla maglia e abbiano apprezzato la mia voglia di lottare”.

Per quanto riguarda la scelta di lasciare Cantù, Mazzarino spiega: “La società ha fatto il massimo per tenermi, ma ho preferito scegliere diversamente, convinto che anche le cose belle debbano finire”. A fare optare per l’addio, si dice, la proposta di riduzione dell’ingaggio e un ruolo da decimo uomo, che di fatto avrebbe abbassato notevolmente in minutaggio dell’italo-uruguaiano, che nel suo Paese di origine avrebbe invece ancora un ruolo da protagonista. “Adesso in me convivono la tristezza di lasciare un posto che amo – dice ancora Mazzarino – e la felicità di tornare a casa dopo tanti anni lontani. Ma Cantù e i suoi tifosi avranno sempre un posto speciale nel mio cuore”.

27 giugno 2013

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto