Uganda, sette soldati condannati per pestaggio giornalisti

Davanti alla sede di Alto commissariato Onu per i diritti umani

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – L’esercito ugandese afferma che sette soldati sono stati condannati al carcere da una commissione disciplinare per aver picchiato giornalisti fuori dalla sede dell’Alto commissariato dell’Onu per i diritti umani, mercoledì scorso. Lo riporta la Bbc specificando che i soldati, tra i quali un caporale e due capitani, sono stati condannati a un periodo di detenzione da due a tre mesi in una struttura militare e che il processo non è stato aperto al pubblico. Il capo dell’esercito dell’Uganda si era scusato in precedenza per le violenze ai danni di sei giornalisti, feriti a seguito del pestaggio con dei bastoni. L’episodio è avvenuto mentre il leader dell’opposizione ed ex musicista Bobi Wine consegnava nella sede dell’Onu una petizione sulle violazioni dei diritti umani in Uganda. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.