Borsa con le armi fuori dallo stadio: undici tifosi del Como a processo

ArmiStadioLa scoperta era stata fatta dagli uomini della Digos poco prima del fischio d’inizio della partita tra Como e Venezia dello scorso anno. Era il 1 dicembre 2013. Fuori da un bar, punto di ritrovo dei supporters azzurri, gli agenti trovarono un’accetta, pugnali, bastoni e punteruoli da muratore in una sacca sportiva nascosta sotto una panchina.

Le indagini partite in quello stesso giorno con l’identificazione dei 50 ultras presenti nel locale, ha poi portato alla citazione diretta a giudizio per 11 di loro. L’accusa per tutti è porto di oggetti atti ad offendere in concorso.

Sul giornale di domani, venerdì 24 ottobre, maggiori dettagli sulla vicenda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.