Cronaca

I tentacoli della ‘ndrangheta comasca sull’Expo

diaguarda il video

Ancora un risveglio turbolento per la nostra provincia. Nel corso della notte, i carabinieri del Ros e la Procura distrettuale antimafia di Milano hanno eseguito 13 ordinanze di custodia cautelare a carico di altrettanti espondenti di cosche malavitose attive nel Comasco. Le accuse parlano di associazione di tipo mafioso, detenzione e porto abusivo di armi, intestazione fittizia di beni, reimpiego di denaro di provenienza illecita, abuso d’ufficio, favoreggiamento, minacce e danneggiamento mediante incendio.

Reati che sarebbero stati commessi nell’ambito di appalti e subappalti legati ai lavori per Expo 2015. Gli arresti sono stati eseguiti non solo a Como (pare legati soprattutto alla Locale di Mariano Comense), ma anche nel resto della Lombardia e in Calabria.

Tutti i particolari, approfondimenti e interviste sul Corriere di Como in edicola mercoledì 29 ottobre

28 Ottobre 2014

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto