Un anno e due mesi oltre al naso rotto

RAPINATORE DI FINO
Ha patteggiato una condanna a un anno e due mesi il 30enne di Novedrate arrestato sabato notte con l’accusa di tentata rapina e danneggiamento. All’uscita di un locale di Fino Mornasco, il giovane ha aggredito una ragazza e ha provato a derubarla. Le urla della giovane hanno attirato l’attenzione di altri avventori del bar, accorsi in difesa della donna.
Il trentenne è stato praticamente linciato dalla folla inferocita e ha riportato la frattura del setto nasale. Solo l’intervento
di due carabinieri in borghese gli ha evitato conseguenze più serie. Medicato al pronto soccorso e poi arrestato per tentata rapina, il giovane è comparso ieri in tribunale per il processo con rito direttissimo. Ha patteggiato un anno e due mesi che dovrebbe scontare fuori dal carcere.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.