Un canturino con Vettel in Formula 1. «Vincerà otto Mondiali»

alt(m.mos.) «Sebastian Vettel mi aveva detto, in confidenza, che voleva vincere otto titoli mondiali. E sono sicuro che prima o poi raggiungerà l’obiettivo». Marco Cappelletti, canturino, 40 anni, dal 1996 al 2008 è stato motorista in F1 con il team Ferrari.
Forse non tutti sanno che… l’ultimo pilota che ha seguito, prima di cambiare lavoro e tornare nella sua Brianza, è stato proprio il nuovo driver della Ferrari, Vettel.
Il canturino seguiva infatti i propulsori dei team “clienti”, ed era alla Toro Rosso nel 2007 quando Vettel finì a correre con la scuderia di Faenza. «Aveva le idee chiare e allo stesso tempo era umile – ricorda Cappelletti – Non l’ho mai visto arrabbiato, né tantomeno irrispettoso nei confronti delle persone che lavoravano al suo fianco».

Ora l’ingaggio per la Ferrari, la scuderia più amata. «Per lui è stato un percorso naturale e scontato – afferma Marco – perché era nella logica delle cose che prima o poi finisse con la squadra più prestigiosa della F1».
Rispetto al suo predecessore, Fernando Alonso, Cappelletti rimarca una differenza fondamentale. «Vettel è più uomo squadra – dice – mentre Alonso, se le cose non vanno bene, è uno che tende a chiamarsi fuori, come è successo quest’anno».
«Sono sicuro che potrà fare bene – aggiunge – ma al suo fianco ci dovrà essere una equipe tecnica di rilievo che gli consenta di esprimersi al meglio».
Ma il 2015 per il tedesco non sarà facile. «Vettel non fa promesse, non è nella sua natura – conclude Cappelletti – ma sicuramente saprà far valere il suo talento e saprà farsi apprezzare e amare».

Nella foto:
Sebastian Vettel

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.