Un chilo di coca nel cruscotto, arrestato. Finisce al Bassone un 26enne marocchino

Carabinieri

Nascondeva un panetto di un chilogrammo di cocaina nel cruscotto della macchina, ma è stato bloccato e arrestato dai carabinieri del radiomobile di Como. Protagonista dell’episodio è un 26enne di origine marocchina.
L’uomo è stato fermato dai militari dell’Arma del capoluogo a Solaro, nel Milanese. I carabinieri, che erano impegnati in un’attività di contrasto alle attività di spaccio di stupefacenti nei boschi nella zona di Olgiate Comasco, hanno notato un’auto sospetta con quattro uomini a bordo, apparentemente tutti stranieri.
I militari hanno deciso di procedere con verifiche più approfondite e hanno pedinato la macchina sospetta appunto fino a Solaro, nel Milanese.
Hanno intanto effettuato alcuni accertamenti ulteriori, anche con le banche dati delle forze dell’ordine, e hanno deciso di procedere e fermare l’autovettura.
Tre degli occupanti, alla vista dei carabinieri, sono riusciti a fuggire e si sono dileguati.
L’uomo alla guida dell’auto è stato bloccato e i carabinieri hanno deciso di procedere con una perquisizione della vettura, nella quale hanno trovato la cocaina.
A casa del 26enne sono stati poi trovati ulteriori 26 grammi di hashish.
La droga è stata sequestrata e il 26enne è stato rinchiuso in carcere al Bassone. Proseguono le indagini per individuare eventuali complici dell’arrestato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.