Un colpo di forbici per il caffè negato. Pizzaiolo accusato di tentato omicidio
Cronaca

Un colpo di forbici per il caffè negato. Pizzaiolo accusato di tentato omicidio

Drammatica lite a Olgiate Comasco. Egiziano in manette

I carabinieri di Olgiate Comasco hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio un pizzaiolo egiziano di 31 anni. Secondo quanto ricostruito dai militari, nel tardo pomeriggio di domenica, l’uomo avrebbe litigato per futili motivi con un 40enne residente in paese e, durante la discussione, lo avrebbe colpito all’addome con un paio di forbici, ferendolo in modo grave.
L’aggressione è avvenuta nella pizzeria da asporto “Fuori di pizza” di Olgiate Comasco. Secondo le indagini dei carabinieri i due avrebbero litigato per un problema alla macchinetta del caffè. L’avventore, di origini calabresi, ma da anni residente in paese, sosteneva infatti che nonostante avesse messo le monete nella macchinetta, questa non avrebbe erogato la bevanda scelta.
Un problema di poche decine di centesimi, quindi, per il quale in modo abbastanza incredibile gli animi si sono immediatamente surriscaldati. Prima le parole e poi quelle forbici utilizzate per colpire il 40enne. Un fendente nel fianco sinistro dell’avversario che sarebbe potuto costargli anche la vita.
L’arma brandita dal pizzaiolo è stata poi trovata dai carabinieri all’interno del forno del locale. Le forbici sono state sequestrate per i successivi accertamenti.
Il 40enne di Olgiate Comasco, ferito, è stato trasportato d’urgenza da un’ambulanza del Sos locale all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia.
Sottoposto a un intervento chirurgico, è attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione del nosocomio di via Ravona. La sua prognosi è riservata, anche se non sarebbe in pericolo di vita.
L’arrestato è stato rinchiuso in carcere al Bassone e deve rispondere di tentato omicidio. L’episodio è avvenuto nel locale di via Torino, ad Olgiate, attorno alle 18.30. Si tratta di una delle zone industriali del paese, adiacente alla provinciale 23, la strada che collega Olgiate a Beregazzo. Tra i capannoni artigianali si sono sviluppate anche alcune attività commerciali di richiamo, come la pizzeria d’asporto teatro della lite furibonda. A dare l’allarme al 112 sarebbero stati alcuni presenti, che hanno permesso poi di ricostruire i fatti.

16 Ottobre 2017

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto