Un comasco su dieci rinuncia alle ferie per curare un familiare

Un comasco su dieci rinuncia alle ferie per curare un familiare non autosufficiente.

Il 46% degli intervistati, invece si affiderebbe all’assistenza domiciliare, il 38% a un’associazione di volontariato, mentre ben il 69% dei comaschi conosce famiglie che hanno già affrontato questa situazione. Questo l’esito della ricerca dell’Osservatorio di Reale Mutua effettuato anche in provincia.

Chi assiste un proprio familiare disabile, malato o comunque non autosufficiente viene definito caregiver. Un’attività faticosa, che comporta rinunce, difficoltà e sacrifici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.