Un defibrillatore donato ad Albese nel nome di Lisa

alt

Pallavolo

Vittoria della Lilliput volley di Settimo Torinese (3-0) davanti alla Millennium Brescia. Poi la Yamamay di Busto Arsizio che, nella finale del terzo posto, ha avuto la meglio sulle padrone di casa della TecnoTeam Albesevolley (2-1).
Questo l’esito del terzo memorial di volley femminile dedicato all’ex capitano dell’Alba – Lisa Picozzi – che si è svolto davanti ad un buon pubblico ad Albese con Cassano.
Il memorial Picozzi, che è stato organizzato dall’Alba con il contributo di Pro

Loco, Sunsystem ed i genitori di Lisa (e patrocinio del Comune), ha avuto anche un momento di forte commozione tra le due finali.
I genitori dell’indimenticata giocatrice dell’Alba – scomparsa nel 2010 in un incidente sul lavoro a Tricase, nel Leccese – hanno infatti donato al Comune di Albese e alla palestra un defibrillatore per cercare di portare un soccorso tempestivo a chi ne avesse bisogno.

Nella foto:
Lisa Picozzi, scomparsa nel 2010

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.