Cronaca

Un esempio per salvare le aree verdi

L’eredità
Un successo che impegna il territorio in modo evidente. La vera sfida non è dirsene consapevoli, ma esserne davvero all’altezza. Se il Lario ha una speranza di uscire dalla crisi di questi anni, cambiando decisamente marcia, è la capacità di dotarsi di strumenti operativi concreti e originali. Valorizzare in un unico mix bellezza ed eleganza, come ha saputo fare la “tre giorni” verde di Villa Erba, è un esempio virtuoso. Che può, tra l’altro, generare un forte indotto. Anche in termini di cultura e di costume. Solo così potremo far fiorire il territorio come una pianta perenne. Non è utopia sperare che l’amore per la natura duri 12 mesi e possa ispirare – esempio fra i molti – giardini pubblici ben curati e protetti, difesi dall’incuria e anzi valorizzati come polmoni in cui potersi rigenerare e rilassare. L’Expo è un treno che passa una volta sola, le aree verdi sono sottocasa tutto l’anno.

7 Ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto