Un giovane Vittorio De Sica per il “Film Festival”

alt

Rassegna sul Lario

Sarà un classico della cinematografia italiana ad aprire il “Lake Como Film Festival”, rassegna che si concluderà il 28 luglio con proiezioni tra il Lario e l’Arena del Teatro Sociale.
Martedì 2 luglio, alle 21.30, nei giardini di Villa Carlotta a Tremezzo (ingresso 5 euro) verrà proiettato il film “Tempo massimo” di Mario Mattòli, regista il cui nome resterà legato al sodalizio artistico con Totò di cui

dirigerà alcuni tra i più grandi successi. Il film (nella foto, una scena) ha per protagonisti un giovanissimo Vittorio De Sica, Milly, Enrico Viarisio, Anna Magnani e Giulio Donadio. Girato in Italia nel 1934, segue le vicende del professor Giacomo Bensi (De Sica), il quale, mentre pesca con la sua barca sul lago si vede piovere letteralmente dal cielo la graziosa Dora Sandri (Milly), lanciatasi poco prima con il paracadute da un aereo per scommessa. Nel ruolo di Emilia, cameriera di Dora, c’è una giovane Anna Magnani, allora ventiseienne. Il professore si innamora di Dora e per conquistarla si sottopone a una gara di sci, a una corsa in bicicletta e persino a fare da “uomo-sandwich”. Quando scopre che il futuro marito della ragazza è intenzionato a sposarla solo per la ricca dote, il professore piomba in chiesa in tempo per evitare il matrimonio.
L’appuntamento successivo con il Festival sarà lunedì 8 luglio, alle 21.30, a Villa del Grumello a Como con “Aguirre, furore di Dio” di Werner Herzog. Info: www.lakecomofilmfestival.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.