Le acque del Ceresio tornano a popolarsi di anguille
Territorio

Le acque del Ceresio tornano a popolarsi di anguille

Un panorama di Lugano con il Ceresio Un panorama di Lugano con il Ceresio

Dopo il pesce siluro le acque del lago Ceresio, sia sul fronte italiano che su quello svizzero, dato che la fauna ittica non conosce valichi di frontiera, tornano a popolarsi di anguille. Pesci che per secoli sono stati una fonte di approvvigionamento alimentare per il territorio.

Nei giorni scorsi è stata la Federazione svizzera di pesca (FSP) a designare addirittura questa specie ittica come “pesce dell’anno 2018”. Un gradito ritorno, dato che le acque del Ceresio un tempo scorrevano senza intoppi fino all’Adriatico e i pesci risalivano e discendevano questo corridoio fluviale in tutta libertà, facendone uno dei bacini idrografici fra i più pescosi e ricco di specie d’Europa. Anguille comprese.

Pochi giorni fa, Urs Luechinger, presidente della Federazione ticinese acquicoltura e pesca (Ftap) e consigliere comunale a Lugano per il Partito Liberale, in un’intervista al “Corriere del Ticino” aveva ricordato come le «acque del Ceresio continuano a migliorare e sono sempre più pescose».

Ieri il quotidiano ticinese ha fatto sapere che da quanto è stato documentato l’anguilla anche nel Ceresio è divenuta più costante e frequente. Non era così nei secoli passati, quando era divenuta sempre più rara a causa della realizzazione della diga di Creva in territorio italiano vicino a Luino che ne bloccava la naturale migrazione da e per il Lago Maggiore.

Ma questo ostacolo è stato abbattuto circa tre anni or sono, grazie alla realizzazione di una scala di monta che ha permesso di riaprire il corridoio naturale spezzando un isolamento durato ben 80 anni circa. E così l’anguilla è tornata a farla da padrona sul Ceresio, anche se quantificare il numero degli esemplari non è tuttora facile.

4 gennaio 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto