Un grazie per le cure prestate

AIUTO A DOMICILIO
Sono un disabile al 100% e vivo con mia mamma, ottantaduenne, a circa due chilometri dal centro dal paese dove abitiamo. Non finirò mai di ringraziare il dottor Mario Tagliabue, il quale regolarmente viene a controllare il nostro stato di salute e a prescrivere le ricette per i farmaci. Se così non fosse, cosa faremmo io e mia mamma? La tecnologia manda avanti il mondo ma, a mio avviso, va usata con criterio e cognizione di causa. E non può andare a scapito del fattore umano. Per cui, concludo con un vivo ringraziamento al dottor Tagliabue. Grazie Mario, continua a starci vicino.
Gianni Noli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.