Cronaca

Un mese di vacanza senza pagare: tre condanne

altAl Grand Hotel di Como Il giudice non ha optato per la truffa ma per l’insolvenza fraudolenta
Hanno soggiornato al Grand Hotel di Como per quasi un mese, dal 15 gennaio 2010 al 13 febbraio. Pensione completa e camera “family” (da quattro persone) con bagni in marmo bianco di Carrara. Il conto finale, «di oltre 10mila euro» (così è stato detto ieri mattina in udienza), non è però mai stato pagato. Per questo motivo, sono finiti a processo non solo papà e mamma che quella camera avevano abitato con due figli (i genitori hanno 51 e 49 anni) ma anche un amico che aveva garantito per loro, ovvero un 41enne di Roma figlio di un ottimo cliente dell’hotel. I primi sospetti alla fine di gennaio, quando il conto – già lievitato a 6.166 euro, quello contestato dalla Procura (pm Vanessa Ragazzi) – non veniva saldato. «Ho fatto un bonifico – disse il 41enne all’Hotel – dovrebbe arrivarvi a ore».

Quelle ore sono diventate giornate, poi settimane con la famiglia sempre in albergo a bere e a mangiare. Fino a quando il 13 febbraio padre, madre e i due figli sono stati accompagnati alla porta con un conto che a sentire le testimonianze ieri in aula aveva ormai toccato i 10mila euro. L’accusa ha chiesto 8 mesi per il “garante” truffatore (difeso da Martino Colombo) e 2 mesi a testa ai genitori. Alla fine il giudice ha optato per 500 euro di multa a testa per insolvenza fraudolenta.

Mauro Peverelli

Nella foto:
L’aula del palazzo di giustizia di Como dove ieri è andata in scena l’udienza
22 gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto