Cronaca

Un milione di euro sul piatto A Campione il torneo da sogno

Ad aprile attesi nell’enclave 5mila appassionati di Texas Hold’em
Sul piatto metti 550 euro. Se sei bravo e fortunato, alla fine puoi vincerne un milione. Sta tutto qui, nel montepremi da brivido e nel “buy-in” tutto sommato accessibile anche ai non professionisti, il senso di quello che si annuncia come il più grande torneo di Texas Hold’em mai organizzato in Italia.
L’Italian Poker Open 10 Special Edition, in programma a Campione dal 23 al 30 aprile prossimi, è stato presentato ieri ufficialmente a Milano in una sala dell’Hotel Principe di Savoia da Carlo Pagan, amministratore delegato della casa da gioco comasca, e da Raphael Naccache, Country Manager di Titanbet.it, il portale del poker sportivo online che organizza il torneo in partnership appunto con il Casinò campionese.
«Si tratta – ha detto Naccache in conferenza stampa – di un evento di grande portata. Un torneo con un milione di euro di montepremi garantito non è infatti mai stato realizzato in Italia. Tuttavia – ha aggiunto il manager di Titanbet.it – non è soltanto una questione di premi, quanto piuttosto il desiderio di offrire al mercato del Texas Hold’em qualcosa di unico. Qualcosa che possa rappresentare una grandissima festa di poker giocato».
“Ipo 10” – questa la sigla che distingue il maxi-torneo di aprile – durerà otto giorni e conta di raccogliere una cifra “monstre” di appassionati: 5mila persone. Un obiettivo molto ambizioso ma che Pagan giudica «più che realistico, considerando la combinazione, pressoché unica in Italia, tra un montepremi milionario e un ticket d’accesso di 550 euro, accessibile a molti».
Il torneo di Campione d’Italia rientra nella strategia avviata da tempo da Pagan, il quale crede molto nella forza del Texas Hold’em come attrattore di pubblico e di giocatori.
«La diversificazione è il futuro», ribadisce Pagan mettendo in evidenza il fatto che la crisi dei Casinò, “accerchiati” letteralmente da centinaia di altri sistemi di gioco (soprattutto online) si può superare anche organizzando eventi che portano nelle tradizionali sale giovani e giovanissimi.
In questo senso, il poker sportivo – esploso negli ultimi anni grazie soprattutto a una strategia di comunicazione televisiva che ha trasformato il Texas Hold’em in uno spettacolo avvincente – è un veicolo di promozione quasi unico. In Italia, ma non solo, il numero di appassionati cresce di mese in mese con una velocità impressionante. “Ipo 10” quasi certamente confermerà quanto è già noto a molti, vale a dire la gigantesca capacità del poker sportivo di calamitare gente.
Le regole
Interessante il sistema di gioco adottato per il torneo campionese.
«Il programma – ha detto sempre Naccache in conferenza stampa – si articolerà in un primo step, in cui ci sarà il primo filtro dei giocatori registrati.
Seguirà un secondo step di due giorni, in cui verranno ulteriormente scremati i giocatori iscritti. Infine, un più tradizionale torneo di altri 5 giorni che culminerà con il tavolo finale».
Come sempre, l’evento conclusivo avverrà sotto l’occhio di una decina di telecamere, che trasmetteranno la partita in diretta streaming sul portale degli organizzatori.
«Come è già successo altre volte in occasione di questo torneo – ha sottolineato ancora Pagan parlando ieri mattina con la stampa – ci aspettiamo un record di affluenza. Le presenze, in questo caso, dovrebbero raggiungere l’ordine di qualche migliaio di giocatori, tanto più che “Ipo 10” si inserisce in un periodo intensissimo che avrà il suo apice a fine maggio, quando Campione d’Italia diventerà la capitale europea del gaming live con l’organizzazione del campionato europeo dei dealers».

Nella foto:
I tavoli di Campione d’Italia hanno già organizzato alcuni grandi tornei di poker con centinaia di partecipanti (foto Mv)
15 marzo 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto