Città, Cronaca

Un nuovo parcheggio in via Scalabrini. L’idea è di Gabriele Guarisco (Pd)

La zona di via Scalabrini dove creare il parcheggio La zona di via Scalabrini dove creare il parcheggio

La necessità di parcheggi, in qualunque parte della città, spinge a scovare anche zone ormai dimenticate. Come nel caso dell’area tra via Scalabrini e via Vandelli, oggetto di un’interrogazione del consigliere comunale del Pd Gabriele Guarisco. A lui si deve la proposta di creare un parcheggio libero che «a noi sembra un’ottima idea. In grado di dare sollievo alla fame cronica di parcheggi che si ripropone tutte le mattine. I nuovi stalli sarebbero utili non solo ai pendolari che si recano alle stazioni ferroviarie di Camerlata, ma anche ai dipendenti delle numerose imprese della zona». Il sostegno arriva dal presidente di Confesercenti Como Claudio Casartelli. «Oggi l’area è abbandonata a sè stessa, colma di rifiuti che si sono accumulati nel tempo, con una struttura rialzata in cemento che la rende inaccessibile alle auto. Nell’interrogazione si legge che l’area è di proprietà del Comune. Le somme messe a disposizione da Esselunga per riqualificare alcuni comparti di Camerlata si potevano indirizzare in quest’area», aggiunge Casartelli. La realizzazione del nuovo parcheggio non a pagamento sarebbe utile anche «dopo il compimento della stazione unica di Camerlata che sarebbe dotata di 290 stalli a pagamento. Per chi lavora, infatti, il parcheggio dovrebbe essere un diritto garantito e non una voce di costo eccessiva che alleggerisce fin troppo la busta paga», chiude Casartelli

26 marzo 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


UN COMMENTO SU QUESTO POST To “Un nuovo parcheggio in via Scalabrini. L’idea è di Gabriele Guarisco (Pd)”

  1. Buongiorno, penso che sia un’ottima idea e ne condivido le ragioni, aggiungerei che è doverosa realizzarla se si vuole incentivare l’uso dei mezzi pubblici a discapito delle auto private. Chissà, un giorno, potrebbe essere realizzata anche la metropolitana leggere da Camerlata a Como Lago.
    Voglio ricordare al Consigliere Guarisco anche la situazione di abbandono dell’area destinata all’ampliamento del parcheggio antistante la stazione nord di Camerlata, sono trascorsi ormai 15 anni dall’inizio dei lavori e non se ne vede, ancora, la fine (mi permetto di dire un pò pochino… visto il succedersi di quattro amministrazioni e tre Sindaci). Aggiungo, ben venga l’utilizzo dei fondi Esselunga, personalmente in un incontro con il Sindaco Lucini ne parlai ed aggiunsi che si sarebbe potuto destinare una parte sostanziosa, di quelli per l’ampliamento della Coop, alla sistemazione di questa parte della città, troppo spesso dimenticata.
    Anche in questi giorni però, in cui l’argomento della costruzione del nuovo supermercato Coop è tornato d’attualità, di possibili sistemazioni ed ammodernamenti delle vie al di qua della P. Paoli, non se ne parla.
    Qualora lo ritenesse utile, sarei disponibile ad incontrarmi con il Consigliere Guarisco per un confronto sulle situazioni critiche del nostro quartiere, alcune delle quali già segnalate ed ancora irrisolte.
    Cordiali Saluti
    Pierangelo Bennati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto