Una Como Nuoto che fa sognare. Busilacchi in Nazionale

alt

Pallanuoto

Sesto posto in classifica e una squadra che viaggia sulle ali di un entusiasmo che è ormai straripante, anche se i dirigenti e l’allenatore gettano acqua sul fuoco.
Una Como Nuoto grande protagonista del campionato di serie A di pallanuoto, che fa sognare i suoi tifosi.
Nell’ultima esaltante esibizione casalinga dell’anno, i lariani sono stati capaci di annichilire a più riprese il Bogliasco (5-1 nel corso del secondo tempo e 8-4 a inizio del

quarto periodo) con gemme di rara qualità.
Come le reti di capitan Gaffuri, che incrocia magistralmente da posizione defilata (6-4) e di Hrosik, che attende l’ultimo secondo del match per fissare, dalla lunga distanza, il 9-7 finale.
In crescita costante il sette di coach Stefano Piccardo, sostenuto dal tandem dirigenziale Marco Flutti-Alessandro Dalle Donne. Un progetto ambizioso, il loro, che si alimenta con un vivaio di oltre 350 atleti – tra nuoto, pallanuoto e sincro – e che prova a sopravvivere alle tante difficoltà (economiche).
Buone notizie arrivano anche dal commissario tecnico della Nazionale Sandro Campagna che, in settimana, ha convocato 21 giocatori (in maggioranza under 23) per uno stage di allenamenti che si terranno, dal 27 al 30 dicembre, a Ostia. Tra i prescelti, per la seconda volta in questa stagione, c’è anche il centroboa lariano Tommaso Busilacchi, già due volte campione del Mondo con le rappresentative Junior. «Sono contento per questa chiamata – spiega Tommy – ma il lavoro da fare per guadagnarmi la Nazionale è ancora tanto: devo crescere sia tecnicamente che fisicamente».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.