Una lampada da 1.800 euro. A Vertemate truffata una 82enne

Anziani nel mirino dei malviventi

Ennesima truffa ai danni di una persona anziana. È successo ieri a Vertemate poco dopo le 10.30. Una pensionata, 82 anni, stava andando al cimitero quando è stata avvicinata da un uomo. Il malintenzionato ha sfruttato il più classico degli stratagemmi: ha spiegato alla donna di essere in possesso di un pacco destinato al figlio, una consegna urgente per la quale le ha chiesto un controvalore di 1.800 euro. L’anziana in un primo momento si è insospettita, ha fatto domande e chiesto chiarimenti. Il truffatore, però, aveva pronta

la contromossa: ha alzato il telefono e chiamato un complice che si è spacciato per il figlio. Alla fine la pensionata ha ceduto. Quindi si è fatta accompagnare prima a casa, poi in banca dove ha prelevato il denaro consegnandolo al malvivente che un istante dopo si è dileguato lasciandole il pacco in mano. Scatola al cui interno, è stato poi appurato dal figlio dell’82enne, era custodita una lampada.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.