Cronaca

Una rotatoria cambierà il volto di viale Giulio Cesare

altSicurezza – In autunno potrebbero partire i lavori
L’incrocio maledetto tra viale Giulio Cesare e via Leoni, teatro in passato di numerosi incidenti – alcuni dei quali, purtroppo, mortali – sarà completamente rifatto. Obiettivo: la massima sicurezza dei pedoni.
Da anni si parlava della necessità di trovare una soluzione che rendesse possibile l’attraversamento di viale Giulio Cesare all’altezza dei grandi magazzini e (dall’altra parte della strada) della pasticceria Vago.
I residenti, esasperati e stanchi di promesse, avevano protestato in forme diverse e promosso una raccolta di

firme.
Della questione si era occupata in particolare la pediatra Roberta Marzorati, per cinque anni in consiglio comunale con la lista “Per Como”.
E proprio Marzorati, lunedì sera, in una pausa del consiglio comunale di Palazzo Cernezzi, ha incontrato l’assessore ai Lavori pubblici di Como, Daniela Gerosa, per conoscere i dettagli del progetto di rifacimento dell’incrocio.
In sintesi, il cantiere – per il quale saranno investiti circa 200mila euro – prevede la realizzazione di una rotatoria tradizionale al posto delle attuali traverse di snodo da una corsia all’altra. Saranno completamente rifatti anche i passaggi pedonali, rialzati rispetto al sedime della strada, segnalati da semafori lampeggianti e illuminati con gli speciali lampioncini di colore giallo. Una corsia per le bici sarà disegnata in direzione di via Leoni sulla parte destra della carreggiata, per permettere alle due ruote di svoltare senza pericolo verso le caserme.
Il progetto è attualmente allo stato di progettazione definitiva. Una volta completato il disegno esecutivo sarà avviata la gara. Ragione per cui, Palazzo Cernezzi immagina di poter avviare i lavori in autunno.
«Siamo soddisfatti – dice Roberta Marzorati – era ciò che volevamo. Fortunatamente è stato accantonata l’idea di installare i cosiddetti semafori intelligenti che non avrebbero assicurato, io credo, le necessarie garanzie di sicurezza».
«Il nostro obiettivo principale – conferma l’assessore Gerosa – è stata la protezione dei pedoni. L’intervento è stato pensato in funzione del rallentamento dei veicoli. Oltre alla rotatoria saranno creati anche alcuni parcheggi, una decina in tutto, nella parte bassa di via Leoni», conclude Daniela Gerosa.

Nella foto:
L’attraversamento di viale Giulio Cesare è stato spesso punteggiato da gravi incidenti stradali
30 Gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto