Una struttura da Oscar a Orticolario: a Villa Erba la tenda comparsa nel film “La Grande Bellezza”

alt

Cinema e fiori
A Villa Erba la struttura tuareg comparsa in una scena del film “La Grande Bellezza”

Una tenda da Oscar sbarcherà in riva al Lario. A poche ore dall’assegnazione dell’ambita statuetta al film di Paolo Sorrentino “La Grande Bellezza”, che si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento a stelle e strisce quale migliore opera straniera, arriva l’annuncio che la tenda tuareg realizzata appositamente per una scena del film italiano premiato a Hollywood farà la propria comparsa a Cernobbio, in occasione della prossima edizione di Orticolario.
La manifestazione lariana, dedicata

al giardinaggio e al variopinto mondo dei fiori e delle piante, aprirà i battenti venerdì 3 ottobre a Villa Erba, dove rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 5 ottobre. Lungo il percorso espositivo verrà allestita la tenda tuareg utilizzata in una scena del film di Sorrentino. Si tratta di una struttura realizzata da Afolki, una ditta di Bassano del Grappa (Vicenza) fondata da Mohamed El Alami con l’obiettivo di diffondere la cultura berbera e il patrimonio artigianale marocchino attraverso il commercio di tappeti e arredi.
«La tenda viene messa a disposizione in esclusiva per Orticolario da Afolki – si legge nel comunicato inviato ieri dagli organizzatori della kermesse cernobbiese – La tenda tuareg è un simbolo di ospitalità e di accoglienza, un luogo che offre riparo permettendo il contatto con la natura nonché una dimora per i popoli nomadi di terre lontane. Proprio da questi luoghi lontani Orticolario 2014 trae ispirazione, lasciandosi avvolgere dai loro profumi».
E proprio l’olfatto sarà il senso conduttore della sesta edizione della manifestazione, che si svilupperà attorno al tema “Visioni olfattive”. Il fiore protagonista sarà invece l’Aster, la “stella” del giardino.
«La tenda del film di Sorrentino è proprio la ciliegina sulla torta: in questo modo uniremo “La Grande Bellezza” premiata con l’Oscar alla bellezza di Villa Erba e di Orticolario – dice Moritz Mantero, patron della kermesse florovivaistica cernobbiese – Noi cercavamo comunque una tenda tuareg perché la nostra manifestazione è un viaggio che deve portare le persone a vivere un’esperienza anche sensoriale: da qui l’idea della tenda di un nomade perché rappresenta il viaggio continuo e perché al suo interno custodisce molti profumi, visto che quest’anno l’olfatto è il senso che abbiamo deciso di stimolare nei visitatori di Orticolario».
Sono intanto 53 i progetti pervenuti per la seconda edizione del Concorso internazionale per la realizzazione di giardini creativi, promosso da Orticolario in collaborazione con Aiapp, l’Associazione italiana di architettura del paesaggio.
Le proposte sono state inviate da architetti, designer, artisti e vivaisti provenienti da tutta Italia e anche dall’Europa. Il comitato di selezione – coordinato da Emilio Trabella, paesaggista di fiducia dell’architetto Renzo Piano, che lo definisce «l’uomo che sussurra alle piante» – dopo un’accurata valutazione delle proposte ha selezionato i 15 finalisti che avranno l’opportunità di realizzare il proprio progetto nel parco di Villa Erba a Cernobbio, in occasione della sesta edizione di Orticolario.
«I progetti sono arrivati dalla Sicilia, dalla Sardegna, dal resto d’Italia, dalla Francia. Alcune proposte sono state inviate addirittura dall’Inghilterra e dalla Russia – conclude Moritz Mantero – Abbiamo fatto fatica a scartare molti dei progetti che ci sono pervenuti; quelli che verranno allestiti all’interno del parco di Villa Erba, nella prossima edizione di Orticolario, saranno però davvero meritevoli di una visita».

Nella foto:
A sinistra, la scena del film “La Grande Bellezza” in cui compare la tenda Tuareg che verrà allestita a inizio ottobre lungo il percorso di Orticolario. Sopra, un’immagine della scorsa edizione della kermesse

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.