Unicredit: in 2020 rosso 2,8 miliardi, sopra stime

Sottostante a quota 1

(ANSA) – MILANO, 10 FEB – UniCredit chiude il 2020 con una perdita di 2,78 miliardi sopra la stime degli analisti di una perdita di 2,3 miliardi. L’utile netto sottostante è di 1,3 miliardi, dopo aver effettuato accantonamenti per 5 miliardi di rettifiche su crediti nel 2020, per far fronte adeguatamente all’impatto economico attuale e futuro del Covid-19. UniCredit conferma il target di utile netto sottostante di oltre 3 miliardi per quest’anno. Jena Pierre Mustier dà il benvenuto al successore, "Andrea Orcel, che entrerà nella banca dopo l’assemblea degli azionisti di aprile". "Andrea – afferma il Ceo uscente di Unicredit – porta al gruppo un patrimonio di esperienza e una straordinaria serie di risultati nella finanza internazionale. Ha tutti i numeri per guidare UniCredit nella prossima tappa del suo percorso", conclude Mustier. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.