Università dell’Insubria, concerto su Facebook

Franz Liszt

Primo grande concerto del 2021 per la stagione musicale dell’Università dell’Insubria, che entra nel vivo del ventennale con un ospite di riguardo e uno strumento maestoso: è un pianoforte Fazioli gran coda ad attendere il maestro Pasquale Iannone venerdì 5 febbraio alle 17. Anche questo appuntamento si tiene a porte chiuse nell’aula magna del rettorato, a Varese, nel rispetto delle norme anti-Covid, ed è offerto gratuitamente in diretta sul canale Facebook dell’ateneo, dove le registrazioni restano fruibili per il pubblico.

Il programma è dedicato a Ferenc Liszt, il Paganini del pianoforte, del quale si propone la Sonata in si minore e la trascrizione della Settima Sinfonia di Beethoven, del quale nel 2020 ricorrevano i 250 anni dalla nascita.

«Sarà come ascoltare una intera orchestra – commenta Corrado Greco, direttore artistico della stagione dalla sua nascita nel 2001 –. Pasquale Iannone ha una capacità sbalorditiva di suonare anche musica molto complessa, è carismatico, internazionale, è stato allievo del napoletano Aldo Ciccolini, uno dei più importanti pianisti italiani del secolo scorso. Ascoltarlo in questo concerto è una grande opportunità per il nostro pubblico».

La stagione dell’Insubria prosegue altri quattro appuntamenti: il 26 marzo «La musica del cinema» con l’Ensemble Fadiesis; il 16 aprile Mozart con Federica Repini, Claudio Mansutti e il Quartetto Indaco; il 7 maggio le più famose arie d’opera italiane con i fratelli Aurelio e Paolo Pollice; il 4 giugno concerto per organo e pianoforte con Giulio Mercati e Corrado Greco.

Per seguire le dirette streaming: https://www.facebook.com/uninsubria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.