Uno scrittore al giorno alla “Passione Channel”

La locandina de "La passione per il delitto Channel"

Oggi alle 18.30 presentazione di “Io sono Gesù” di Giosuè Calaciura

Un irrequieto adolescente fugge dalla madre e dal villaggio povero e opprimente dove vive per mettersi alla ricerca del padre che ha abbandonato la famiglia. Il giovane, in realtà, insegue il suo passato perché la madre è silente, forse non ricorda, o forse non vuole parlare. Solo il padre potrebbe fare il miracolo di restituirgli la memoria.
È la trama di “Io sono Gesù” (Sellerio), ultimo romanzo di Giosuè Calaciura che viene presentato oggi, alle 18.30, in diretta sulla pagina Facebook de “La passione per il delitto Channel”.
La rassegna brianzola di incontri con gli autori del giallo, proseguirà online anche nei prossimi giorni. Domani, alle 21, con Pippo Zarrella autore di “Nero chiaro quasi bianco” (Neo Edizioni) in anteprima nel giorno di uscita del libro. Venerdì 16 aprile, alle ore 19, con Oriana Ramunno che presenta “Il bambino che disegnava le ombre” (Rizzoli), ambientato ad Auschwitz nel 1943. Un investigatore della Kriminalpolizei è chiamato nel campo per scoprire chi ha assassinato Sigismud Braun, un pediatra che lavorava a stretto contatto con Josef Mengele.
E ancora, sabato 17 aprile, alle ore 19, Lisa de Nikolits presenta “Una furia dell’altro mondo” (Edizioni Le Assassine) un thriller atipico, sentimentale e un po’ filosofico. Domenica 18 aprile, alle 19, si chiude con Andrea Tarabbia e “Il demone a Beslan” (Bollati Boringhieri) ispirato alla tragica vicenda del primo settembre 2004, quando un commando di terroristi fece irruzione nella Scuola n. 1 di Beslan, nell’Ossezia del Nord, sequestrando oltre mille persone tra bambini, genitori e insegnanti. Info: www.lapassioneperildelitto.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.