Upb, effetti non trascurabili su economia da altre strette Covid

Non si prefigura lockdown. Validate previsioni ma rischi alti

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – "L’evoluzione di breve e di medio termine dell’economia italiana appare soggetta a rischi ancora molto ampi, nel complesso orientati al ribasso", a partire da quelli di una "recrudescenza della pandemia". Così nell’audizione sulla nota di aggiornamento al Def (Nadef) l’Ufficio parlamentare di Bilancio, che ha validato anche il quadro programmatico per il 2021, sottolineando però che rimangono rischi legati in particolare a una eventuale "recrudescenza" dell’epidemia. In Italia "nelle ultime settimane si è registrata una crescente diffusione dei casi, che ha anche comportato un maggiore ricorso alle strutture ospedaliere. Al momento non si prefigurano nuovi lockdown generalizzati, ma se si rendessero necessarie restrizioni mirate alle attività produttive e agli spostamenti ne deriverebbero comunque conseguenze non trascurabili sia sul ciclo economico sia sulla struttura produttiva, già colpita dalla passata recessione". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.