Usa 2020, Biden verso la nomination dem

L'ex vicepresidente vince in Michigan e tende la mano a Sanders

(ANSA) – WASHINGTON, 11 MAR – Joe Biden mette le mani sulla nomination democratica mentre Bernie Sanders, salvo clamorose sorprese, appare ormai a fine corsa. Per l’ex vicepresidente il mini Super Tuesday delle primarie democratiche, in cui si votava in sei stati, si e’ trasformato in un nuovo trionfo elettorale. Suo il Mississippi, suo il Missouri. Ma soprattutto e’ suo lo stato del Michigan, quello dove c’era la posta in gioco piu’ alta, ben 125 delegati, e dove Bernie Sanders non e’ riuscito a ripetere l’impresa del 2016 contro Hillary Clinton. E Biden, nel festeggiare l’ennesima vittoria, gli ha teso la mano. "Io e Bernie condividiamo lo stesso obiettivo, e insieme batteremo Donald Trump", ha detto l’ex vicepresidente lanciando una sorta di appello all’unita’, per concentrarsi d’ora in poi solo su quello che per i democratici veramente conta: sconfiggere il tycoon alle urne il 3 novembre. "Abbiamo bisogno di una vera leadership in questo Paese, una leadership che sia di nuovo affidabile e credibile", ha detto Biden.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.