Usa 2020: mobilitata la Guardia nazionale in vari Stati

Dal Massachusetts all'Oregon. Stato di emergenza a Portland

– WASHINGTON, 03 NOV – Nei vari Stati americani la guardia nazionale è in allerta contro eventuali violenze e disordini. Lo scrive il New York Times. Il governatore del Massachusetts Charlie Baker ha già mobilitato 1000 uomini, mentre la governatrice dell’Oregon Kate Brown ha dichiarato lo stato di emergenza nell’area di Portland, teatro di una lunga stazione di proteste dopo l’uccisione dell’afroamericano George Floyd. In New Jersey e Wisconsin sono state coinvolte centinaia di membri della Guardia nazionale ma con abiti civili per non allarmare gli elettori alle urne. In base alla legge federale, è la Guardia nazionale, non l’esercito, che può far rispettare la legge su suolo nazionale (insieme alla polizia).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.