Usa: ex assistente accusa il governatore Cuomo di molestie

Lindsey Boylan

(ANSA) – ROMA, 14 DIC – Una ex collaboratrice accusa il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, di ‘molestie sessuali’. Lindsey Boylan, che ora corre come presidente del municipio di Manhattan – scrive il New York Times – , ha dichiarato che il governatore avrebbe in passato fatto più volte apprezzamenti verbali sul suo aspetto fisico. "Non potevo mai prevedere cosa aspettarmi, se finire sotto torchio per il mio lavoro (che invece era molto buono) o molestata per la mia apparenza fisica. Oppure entrambe le cose nella stessa conversazione", ha scritto Boylan sul suo account di Twitter, senza fornire altri dettagli e negando qualsiasi precisazione. L’addetta stampa di Cuomo, Caitlin Girouard ha negato: "Non c’è alcuna verità in queste affermazioni", ha detto, citata dal NYT. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.