Usa incassano appoggio 130 paesi su minimum tax globale

Yellen

(ANSA) – NEW YORK, 01 LUG – Gli Stati Uniti hanno incassato l’appoggio internazionale a una minimum tax globale per le grandi aziende. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali i funzionari dei 130 paesi dell’Ocse si sono incontrati virtualmente giovedì e hanno espresso appoggio alla proposta americana, aprendo di fatto alla possibilità che un accordo di principio venga firmato al G20 di Venezia la prossima settimana. "Una giornata storica per la diplomazia economica", afferma il segretario al Tesoro americano, Janet Yellen. "Per decenni gli Stati Uniti hanno partecipato a una competizione internazionale sulle tasse, riducendo le loro imposte solo per vedere altri ridurle ancora di più. Il risultato è stata una corsa globale al ribasso", osserva Yellen. "Dopo anni di trattative e di intenso lavoro questo pacchetto storico assicurerà che le multinazionali paghino la giusta quota di tasse ovunque", sottolinea il segretario generale dell’Ocse, Mathis Cormann. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.