Usa: polizia ammanetta famiglia afroamericana con 4 minori

Video shock. Anche le piccole in manette pancia a terra

(ANSA) – WASHINGTON, 06 AGO – Altri video shock sulla violenza della polizia scuotono l’America, dopo quelli sull’uccisione dell’afroamericano George Floyd che ha scatenato proteste antirazziste in tutto il mondo. Ad Aurora, i Colorado, gli agenti hanno fermato in un parcheggio due sorelle afroamericane con le loro figlie di 17, 14, 12 e 6 anni, le hanno messe a terra a pancia in giù e ammanettate con le mani dietro la schiena con l’accusa di viaggiare su un veicolo rubato. L’episodio, risalente a domenica, è stato filmato da un passante e diffuso sui social, rimbalzando poi sui media. Nel video si sentono le bambine urlare e piangere. I poliziotti hanno poi ammesso di essere stati tratti in inganno dalla targa della vettura, che combaciava con quella dell’auto rubata ma era di un altro Stato. Le donne sono state fermate quando stavano tornando alla loro macchina dopo aver trovato chiuso il negozio dove volevamo andare a farsi la manicure. Il capo della polizia di Aurora, una donna bianca, si è scusata e ha offerto una terapia psicologica alle piccole. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.