Usa: polizia espelle 72 immigrati ad Haiti, anche minori

Guardian

(ANSA) – WASHINGTON, FEB 9 – La polizia per l’immigrazione (Ice) ha espulso almeno 72 persone ad Haiti, compresi un bimbo di due mesi e altri 21 bambini, in apparente violazione del decreto di Joe Biden che consente di cacciare solo sospetti terroristi e persone condannate potenzialmente pericolose. Lo riporta il Guardian. I ragazzini sono stati rispediti ad Haiti, isola a rischio dopo la rivolta politica, a bordo di due voli partiti da Laredo, Texas. L’agenzia ora rischia di finire nel mirino per non aver ottemperato alle nuove decisioni dell’amministrazione Biden, che ha sospeso per 100 giorni tutte le espulsioni. Provvedimento bloccato temporaneamente da un giudice, che però ha lasciato in vigore la direttiva secondo cui sono soggetti a espulsione solo i casi più gravi. Lo scorso venerdì, scrive il quotidiano, sembrava che il governo fosse riuscito a imporre la sua linea all’Ice, quando i voli sono stati sospesi, ma lunedì l’agenzia per l’immigrazione ha riprogrammato i rimpatri. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.