Vaccinazioni obbligatorie, entro domani i certificati a scuola
Cronaca, Sanità

Vaccinazioni obbligatorie, entro domani i certificati a scuola

Alla vigilia del 10 marzo, termine previsto per presentare alle scuole le certificazioni emesse dall’Ats di riferimento che attestino formalmente i dieci vaccini obbligatori per i bambini e i ragazzi fino ai 16 anni, l’assessore regionale Giulio Gallera fa sapere che nessun bambino sarà escluso da scuola fino al completamento delle verifiche delle Ats.

«Entro il 20 marzo come da Circolare ministeriale – ha detto Gallera – le scuole invieranno gli elenchi di coloro che non hanno presentato la documentazione richiesta. A quel punto saranno i Centri vaccinali a verificare ogni singola situazione per accertare che dietro l’inadempienza ci sia l’effettiva volontà di non vaccinare i bambini e non un errore o una dimenticanza».

Al 31 dicembre 2017  in Lombardia erano 31.417 (i nati dal 2001 al 2015) su 184.398 pari a una media del 17,04% gli inadempienti che sono stati vaccinati per una o più dosi mancanti. Questo su una popolazione complessiva di 1.409.500 bambini e ragazzi dal nido alle secondarie. Dei 49.815 che appartengono alla fascia d’età da 0 a 6 anni, è stato invece vaccinato più del 30%.

9 marzo 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto