Vaccini: Al Bano, ‘l’unica controindicazione è non farlo’

Cantautore testimonial campagna Asl Brindisi

(ANSA) – BARI, 09 AGO – Al Bano è il testimonial della campagna vaccinale anti Covid promossa dall’Asl di Brindisi. L’artista pugliese ha accolto l’invito di Stefano Termite, direttore del dipartimento di Prevenzione dell’azienda sanitaria, e si è fatto raccontare come procedono le attività di vaccinazione sul territorio. Carrisi, nelle sue tenute di Cellino San Marco, si è congratulato per il raggiungimento del 75% della copertura vaccinale della popolazione e ha lanciato un messaggio a quanti ancora non hanno aderito alla campagna: "L’unica controindicazione che ho trovato – ha detto – è non vaccinarsi. Il vaccino è la salvezza dell’umanità". "Dai dati in possesso della Asl – ha commentato Al Bano – ho saputo che c’è un 5% di miei coetanei che è restio a vaccinarsi, addirittura un 18% dei 50-59enni che è in ritardo col vaccino, il 10% dei 60-69enni e il 6% dei 70-79enni ancora non vaccinati. Vacciniamoci, solo così potremo salvarci". "La vita va vissuta e non bisogna farsi schiavizzare dal Covid. Dobbiamo vincere noi. Vacciniamoci", ha ribadito il cantante. Termite ha sottolineato che "la vaccinazione sta procedendo velocemente, con percentuali elevate: siamo oltre il 75% della popolazione in provincia di Brindisi coperta con la prima dose e al 63% con il ciclo completo". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.