Vaccini, da lunedì prenotazioni per i 50-59enni

Vaccino Astra Zeneca contro il Covid 19, vaccinazione

«Lunedì 10 maggio apriremo la prenotazione per la vaccinazione dei cittadini appartenenti alla fascia di età 50-59 anni». Lo ha annunciato il presidente della Lombardia Attilio Fontana.

La campagna vaccinale continua dunque a progredire rapidamente, dopo un inizio claudicante. «Procediamo speditamente – sottolinea il presidente – Purtroppo a causa della carenza di vaccini abbiamo dovuto subire un rallentamento, infatti il generale Figliuolo ha abbassato il target per la nostra regione, che ora si attesta intorno alle 85mila inoculazioni al giorno. Voglio comunque sottolineare che la Lombardia è l’unica, assieme ad altre due regioni, ad avere mantenuto e superato i target».

Intanto per quanto riguarda i tempi per la somministrazione della seconda dose di Pfizer e Moderna, come comunicato da una circolare del Ministero della Salute emessa ieri dopo la decisione del Comitato tecnico scientifico, verranno allungati. «A partire da domani – spiega Fontana – gli appuntamenti per il richiamo saranno fissati nella sesta settimana (35-42 giorni) e non più a 21 o 28 giorni. Nulla cambia per coloro ai quali è già stata somministrata la prima dose e hanno già l’appuntamento per la seconda. In questo modo potremo coinvolgere almeno con la prima inoculazione un numero maggiore di persone». La Lombardia, secondo i dati diffusi dal sito del Ministero della Salute aggiornati a ieri mattina, ha somministrato fino ad ora 3.815.717 vaccini, l’85,1% delle dosi consegnate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.