Vaccini obbligatori nelle scuole, adesso basterà l’autocertificazione

La vaccinazione a un bambino

Nuova linea del governo sui vaccini obbligatori. Per la frequenza del prossimo anno scolastico 2018-19 ai bambini e ai ragazzi da 0 a 16 anni basterà un’autocertificazione. Una dichiarazione dove viene attestato che il bambino è in regola con le vaccinazioni richieste dalla legge, dieci in totale come stabilito dal decreto Lorenzin. Non sarà dunque più necessaria la certificazione dell’Ats. Salta inoltre la scadenza del 10 luglio, indicata ai genitori degli alunni come termine ultimo per presentare i documenti.

Ieri il ministro della salute e quello dell’istruzione, Giulia Grillo e Marco Bussetti, hanno illustrato la circolare congiunta in merito all’obbligo vaccinale per il prossimo anno scolastico. A commentare la nuova misura anche l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera, che ha detto: «La possibilità di far iscrivere i bambini a scuola con la sola autocertificazione delle vaccinazioni anziché la documentazione è una misura che tende a evitare ulteriori appesantimenti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.