Vaccini: Sassoli, senza Ue vinceva legge del più forte

'E non è l'Europa che vogliamo'

(ANSA) – BRUXELLES, 12 FEB – "Se non ci fosse stata l’assunzione di responsabilità per tutti" da parte della Commissione europea nella corsa ad assicurarsi il vaccino, "cosa sarebbe successo? Avrebbe prevalso la legge del più forte e non è l’Ue che vogliamo": lo ha detto il presidente del Parlamento Ue, David Sassoli, rispondendo a una domanda sugli errori di Bruxelles nella gestione dei vaccini. Sassoli ha ricordato che, come dimostra il Recovery fund firmato oggi dalle tre istituzioni Ue, "noi continuiamo a dire che lavoriamo per tutti". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.