Vaccino per i giovanissimi: prenotazioni dal 2 giugno

Hub vaccinale a Villa Erba (Cernobbio).

La prossima settimana la Lombardia raggiungerà quota 6 milioni di dosi di vaccino somministrate e aprirà le prenotazioni all’intera popolazione a partire dai 16 anni.

Dopo l’autorizzazione dell’Ema, l’ente europeo del farmaco, sono attese a breve indicazioni anche per l’iniezione ai ragazzi dai 12 ai 15 anni. L’assessore al Welfare Letizia Moratti ha tracciato nelle scorse ore un bilancio sull’andamento della campagna. «Abbiamo una percentuale di adesione molto elevata – ha spiegato – Su una platea complessiva di 8.554.100 cittadini, già il 66% ha prenotato la somministrazione e il 45% ha ricevuto la prima dose».

Gli ultranovantenni lombardi che hanno aderito alla campagna sono tutti vaccinati, tra gli 80-89 il dato è del 99% e il tasso, almeno per la prima dose scende al 97% nella fascia tra i 70 e 79 anni.
Tra i 60 e 69 anni ha aderito l’84% e i vaccinati con almeno una dose sono il 78%.
Nelle fasce di età inferiori, adesione rimane decisamente elevata, siamo al 78% tra i 50 e i 59 anni, al 66% tra i lombardi dai 40 ai 49 anni e al 51% dai 30 ai 39 anni.

Over 16 anni
«Dal 2 giugno apriremo le prenotazioni a tutte le fasce di età a partire dai 16 anni», ha confermato l’assessore Letizia Moratti.
«Regione Lombardia – ha detto ancora la vicepresidente e titolare della delega al Welfare, dopo il passo indietro fatto da Giulio Gallera – sarà in grado di raggiungere la media di 100mila somministrazioni al giorno dalla metà di giugno, sulla base della programmazione fornitaci dalla struttura commissariale del generale Francesco Figliuolo».
«Questo ci consentirebbe di vaccinare, almeno con la prima dose, tutti i cittadini lombardi che ne hanno diritto e aderenti entro la fine di luglio» ha aggiunto Letizia Moratti.

Dai 12 ai 15 anni
Al momento non ci sono indicazioni sulle prenotazioni della fascia dai 12 ai 15 anni, che dovrebbero però essere inseriti a breve nella campagna visto il via libera dell’autorità competente.
Per quanto riguarda gli over 16, le prenotazioni sono dal 2 giugno ed è quindi prevedibile che l’apertura effettiva del portale per questa fascia possa scattare nella serata di martedì primo giugno, a partire dalle 22 circa.
Come è noto infatti l’Ema ha dato il suo ok per l’utilizzo dei Vaccini Pfizer dai 12 ai 15 anni per l’immunizzazione dal coronavirus, Le dosi saranno sempre due, con seconda somministrata a distanza di 21 giorni dalla prima. «La risposta del vaccino nei 12-15enni è come quella degli adulti o migliore», ha spiegato l’ente. Sarà possibile fissare l’appuntamento online, dal portale gestito da Poste Italiane, telefonando al numero 800.894.545 oppure agli sportelli Postamat, anche per i non clienti, o infine tramite il portalettere.



Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.