Valdi Spagnulo a “Canone lirico”

Valdi Spagnulo, Contrappunto, 2018, acciaio a specchio, satinato, brunito, spazzolato, plexiglas colorato e trattato, 600 x 500 x 500 cm ca., visione installazione, foto R.Calvi

C’è anche Valdi Spagnulo, artista comasco di adozione celebre per le sue sculture che giocano sapientemente con spazio e luce, nella collettiva di nove artisti contemporanei “Canone lirico” al centro culturale “Il Fondaco” di Bra in via Cuneo 18. Si può visitare a piccoli gruppi (fino a sette) da oggi a sabato. Valdi Spagnulo lavora con materiali eterogenti, spesso con il metallo, e crea forme essenziali, spesso di grandi dimensioni, che il visitatore è chiamato ad abitare con il corpo e con l’anima.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.