Cronaca

Valduce pronto a vendere la clinica di Moncucco

altSindacati e parlamentari ticinesi chiedono garanzie
(a.cam.) Il Valduce è pronto a vendere la Clinica Luganese di Moncucco, di proprietà della Congregazione delle Suore infermiere dell’Addolorata. La notizia di una possibile cessione a una società straniera ha suscitato una notevole preoccupazione oltreconfine, al punto che è già stata oggetto di un’interrogazione parlamentare al Gran Consiglio del Canton Ticino.
L’Ocst, l’Organizzazione cristiano-sociale ticinese, ha inviato una lettera alla direzione della struttura chiedendo chiarimenti

. «La prima preoccupazione è per il futuro della clinica – scrive il vicesegretario cantonale Renato Ricciardi – che da importante organizzazione sanitaria non profit del sistema ospedaliero ticinese, il cui indirizzo e attività abbiamo sempre apprezzato, potrebbe trasformarsi in clinica privata gestita con palesi criteri di massimizzazione del profitto».
Al Moncucco, clinica avviata nel 1900 da un gruppo di Suore dell’Addolorata, lavorano attualmente circa 500 persone. La Congregazione, secondo le informazioni trapelate, sarebbe pronta a vendere l’intero pacchetto azionario. Ieri mattina, tre parlamentari del Ppd hanno presentato un’interrogazione per chiedere chiarimenti e garanzie, qualora fosse completata la vendita, sulla tutela dei posti di lavoro e dei livelli dei servizi sanitari offerti alla popolazione del territorio.
I vertici dell’ospedale Valduce, almeno per il momento, hanno scelto di non rilasciare alcuna dichiarazione né commento. La vicenda sarebbe gestita dalla procuratrice speciale Mariella Enoc.

Nella foto:
La Congregazione proprietaria del Valduce controlla anche il Moncucco a Lugano
24 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto