Cronaca

Valduce, riapre l’emodinamica. Intesa con il Fatebenefratelli

Sanità in riva al Lario – È già stato presentato in Regione il progetto per una possibile integrazione con l’analogo servizio dell’ospedale di Erba

L’unità di emergenza della cardiologia era stata chiusa a sorpresa poco più di un mese fa per problemi di organico

(a.cam.) Il Valduce ha riattivato ieri l’emodinamica, l’unità di emergenza della cardiologia. Il settore era stato chiuso a sorpresa poco più di un mese fa per problemi di organico. Nelle scorse settimane, i pazienti sono stati dirottati in altri presidi, in particolare al Sant’Anna.
Le attività del reparto sono riprese a pieno regime ieri mattina. La notizia è stata comunicata nei giorni scorsi all’Asl, al 118 e alle altre strutture ospedaliere del territorio che fanno parte della rete

dell’emergenza-urgenza.
L’emodinamica aveva chiuso temporaneamente i battenti il 27 settembre scorso, senza alcun preavviso e senza che fosse comunicata una data di riapertura. Da via Dante, però, i vertici del Valduce avevano spiegato che la chiusura era legata all’improvvisa decisione di uno specialista di lasciare l’ospedale.
«Come anticipato nelle scorse settimane – dice ora la procuratrice speciale del Valduce, Mariella Enoc – abbiamo recentemente riacquisito in organico i professionisti in grado di gestire il settore, che era rimasto temporaneamente scoperto. Senza queste figure, il servizio non offriva gli standard di sicurezza indispensabili».
Completato l’organico, le attività dell’emodinamica sono ripartite regolarmente. Per il prossimo futuro, però, potrebbero esserci ulteriori cambiamenti organizzativi. I vertici di via Dante infatti stanno lavorando da alcuni mesi a un progetto per una possibile collaborazione con l’analogo settore dell’ospedale Fatebenefratelli di Erba. Il piano di lavoro è stato definito e presentato in Regione ed è in attesa di un via libera per essere concretizzato. L’ipotesi di collaborazione prevede l’integrazione tra le due équipe di emodinamica che continuerebbero a lavorare con ogni probabilità in entrambi gli ospedali, alternandosi però nelle due strutture.
«Se la Regione approverà il progetto che abbiamo messo a punto e presentato – fanno sapere da via Dante – l’attività di emodinamica cardiologica del Valduce andrà a integrarsi con lo stesso servizio dell’ospedale Fatebenefratelli di Erba. Il progetto di lavoro è già stato concordato con l’Asl».

5 novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto