Vandalismi e buche si segnalano con lo smartphone

altFilo diretto con Palazzo Cernezzi

Dopo il “segnala buche” del Politecnico di Milano, sede territoriale di Como, ecco un altro modo per segnalare in tempo reale pericoli e disservizi a Palazzo Cernezzi.
Atti di vandalismo, mancanza di adeguata segnaletica, buche nelle strade. Per segnalare situazioni di degrado arriva “Mi APPliCO”, un’applicazione per smartphone e tablet che l’amministrazione comunale di Como mette a disposizione dei cittadini, per creare una maggiore interazione con la cittadinanza e agevolare la partecipazione

diretta alla cura della città.
«Grazie all’interattività del sistema e alla semplicità dell’interfaccia – spiega l’assessore all’Informatizzazione e al Portale, Lorenzo Spallino – segnalare i problemi e stabilire un filo diretto con il Comune di Como sarà più semplice». Il servizio, al momento, è stato attivato in via sperimentale.
«Se la fase di test si concluderà positivamente e l’azione amministrativa risulterà più efficace ed efficiente – conclude Spallino – il sistema potrà entrare a regime ed essere anche ampliato».
“Segnalazioni in Città” è il primo servizio attivato all’interno di Mi APPliCO e consente di segnalare situazioni di degrado: la presenza di una buca, atti di vandalismo, incuria o la mancanza di adeguata segnaletica. Il cittadino dovrà registrarsi con le proprie generalità all’interno del sito (www.comune.como.it, poi nella home page cercare il banner Mi APPliCO e quindi Registrati al servizio); una volta compilato il modulo sarà possibile avviare la procedura per l’attivazione dei servizi mobile del Comune di Como (sia per il sistema Android che Apple) e quindi scaricare il player V-MDC funzionale all’attivazione delle applicazioni gratuite per smartphone o tablet. Scaricato il programma (è possibile che tale operazione debba essere ripetuta) sarà possibile scattare una foto e inviare la propria segnalazione scegliendo una delle tipologie a disposizione (Sicurezza, Strada, Vandalismo).
Attraverso il Gps, che localizzerà la posizione, la foto arriverà all’ufficio competente, che si attiverà per verificare la situazione nella via segnalata e, dove necessario, provvedere a inviare personale sul posto.
Il cittadino avrà la possibilità di verificare sul proprio smartphone o tablet lo stato della propria segnalazione.
Per maggiori informazioni sulla procedura di attivazione o per segnalazioni di eventuali disservizi riscontrati scaricando l’applicazione, è possibile scrivere a segnalaerrori@comune.como.it

Nella foto:
L’assessore all’Informatizzazione di Como, Lorenzo Spallino, con un iPad

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.