Vania, donne sull’orlo della mente

Voci lariane Fino al 30 novembre in scena a Milano
“Cielo, cielo? mi manca” a cura di Laura Angelone è la nuova mostra della pittrice comasca Vania Elettra Tam in corso fino al 30 novembre. L’artista propone una selezione di opere del progetto “Il cielo in una stanza” (nella foto), tele, tavole e disegni per raccontare i sogni e la quotidianità di donne malinconiche e impaurite. Così un episodio fortuito come la rottura di un tacco, o l’apparizione di un animale, può aprire la porta all’inconscio e liberare pulsioni, paure, desideri repressi. È l’episodio rivelatore che mostra i significati più profondi dell’esistenza. Un nuovo viaggio nella fantasia e nell’immaginario, insomma, grazie a questa artista solo apparentemente “pop” ma in realtà raffinata e a suo modo esoterica, che ha saputo imporsi con un linguaggio del tutto originale giocando con le forme, e stavolta anche con le ombre della mente. La mostra è in corso alla Art of Interior Gallery di via Pellegrino Rossi 5 a Milano, in collaborazione con la rivista “Frattura Scomposta”. Orari: da lunedì a venerdì 10-13 e 14-18.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.