“Vantour 2019”, De Sfroos al Parco Tittoni di Desio

Davide Van De Sfroos

Prosegue con successo il “Vantour 2019”, tour estivo del cantautore e scrittore Davide Van De Sfroos (nella foto). La prossima tappa è quella di donami sera, sabato 7 settembre, a Desio al Parco di Villa Tittoni.
Il “Vantour 2019” è uno spettacolo unico arricchito da nuovi strumenti e suoni, in particolare dal basso e dalla fisarmonica, che regaleranno ai brani più famosi del repertorio dell’artista delle sfumature nuove per far ballare e cantare il pubblico. Affiancano sul palco Davide Van De Sfroos i musicisti Angapiemage Galliano Persico (violino, tamburello, cori), Riccardo Luppi (sax tenore e soprano, flauto traverso), Paolo Cazzaniga (chitarra elettrica e acustica, cori) e Francesco D’Auria (batteria, percussioni, tamburi a cornice, hang), Alessandro De Simoni (Fisarmonica), Simone Prina (basso).

In questi mesi, prima di tornare al suo pubblico, con in quale continua ad avere un rapporto speciale, Davide ha camminato molto ed ha trovato lungo i suoi passi solitari nuovi spunti letterari ripartendo dal territorio che lo circonda: nel 2018 con il libro Ladri di foglie e quest’anno con un secondo volume pubblicato sempre da La nave di Teseo. In questo caso, Taccuino d’ombre, Davide girovaga con le sue storie tra immagini, istantanee e memorie che si rivelano pagina dopo pagina. I fantasmi e i folletti che abitano i sogni dell’autore lo accompagnano lungo strade dritte e sbiancate dal sole, dentro notti nebbiose, giorni scanditi da sentimenti sempre più forti. Qui si incontrano figure angeliche e folli, frammenti di vita reale e divagazioni fantastiche, esplosioni di gioia e riflessioni nostalgiche, lungo il cammino d’artista di uno straordinario “contastorie”.
Maurizio Pratelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.