Vigile elettronico in via Milano, automobilisti stangati

varco1Nonostante l’ampia fase di sperimentazione, la segnaletica fatta e rifatta e le dure critiche dei commercianti, un’auto al minuto continua a passare da via Milano Alta nella fascia proibita, ossia dalle 7 alle 9 della mattina. Il controllo automatico sulle targhe è entrato in vigore il 1° maggio. Palazzo Cernezzi ha realizzato un bilancio dei primi dieci giorni. I numeri? Ben 1.211 multe, 121 ogni mattina, 60 all’ora, una al minuto. Con picchi veramente “impressionanti”, come si evince dalla scheda a fianco.

Il record spetta a sabato 4 maggio, con 173 automobilisti multati. E Palazzo Cernezzi non farà sconti a nessuno, come spiega l’assessore alla Viabilità, Daniela Gerosa: «Abbiamo utilizzato tutti i canali a nostra disposizione e avvisato a più riprese che il controllo automatico sarebbe entrato in funzione – commenta l’assessore – Evidentemente l’unico messaggio efficace resta il recapito della contravvenzione».
La strada tra piazzale San Rocco e l’incrocio con viale Giulio Cesare è chiusa dallo scorso luglio tutti i giorni, festivi compresi, nella fascia oraria tra le 7 e le 9». Il transito è consentito solo a bus di linea, mezzi di soccorso, taxi, moto, motorini, residenti e frontisti autorizzati (di via Milano Alta, via Anzani – tratto da via Milano a via Leoni – e via Manara).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.